Crea sito

HOME

RICETTE

I PESCI

FOTO

RADICI

ESPERIENZE

CONTATTI

LINK

L'Arora a Mazara del Vallo

L'Arora č il termine dialettale mazarese per indicare l'Aurora della mattina di Pasqua, una tradizione popolare molto amata dai Mazaresi. Consiste nell’incontro tra Cristo  risorto e sua madre Maria rappresentati da due simulacri, trasportati a spalla da gruppi di portatori incappucciati che recano Maria Addolorata, avvolta in un nero mantello, e Cristo risorto con mantello rosso e bandiera bianca. L'incontro dei due simulacri, provenienti da una parte e l'altra di piazza della Repubblica, avviene al centro della stessa e quando si trovano uno di fronte all’altro, i portatori "annacanu" le due statue mentre la Madonna allarga le braccia, perde il mantello e, dall'interno vuoto, della Statua Sacra prendono il volo colombe bianche ad indicare la festa della pace. Segue, poi, la processione per la circonvallazione interna del centro storico. Una bella festa accompagnata da tripudi di gioia e dalla meraviglia dei bambini che assistono a cavalcioni sulle spalle dei loro papā per avere una migliore visuale.  Nell'anno 2012, dopo quarant'anni di assenza, ho assistito alla manifestazione sotto la pioggia arrivata all'ultimo minuto. E' stato un piacevole rientro nei miei antichi ricordi (su Wikipedia alla pagina di Mazara del Vallo la nota n. 26 https://it.wikipedia.org/wiki/Mazara_del_Vallo fa riferimento ad un'altra pagina di questo sito web, dove parlo di Usanze e Tradizione,  indico anche questa festa se cliccate sul collegamento vi ci troverete dentro).

CLICCA LA FOTO!